Il Progetto
Home2-14.jpg
Home2-11.jpg

Il giro d'Italia in modalità solidale si basa sulla collaborazione di tutti coloro che credono che uniti si possa superare qualsiasi avversità. 

Sara partirà con la sua bicicletta da Avigliana (in provincia di Torino) il 27 Luglio, per un viaggio di oltre 4000 Km. Raggiungerà Reggio Calabria per attraversare a nuoto lo stretto di Messina e approdare in Sicilia, rimontare in sella e pedalare per risalire dall'altro lato dell'Italia passando per la Puglia, fino a Cervia.

In ogni città, ci sarà una persona con tetraparesi ad attenderla, per vivere con lei l'emozione di nuotare in acque libere per mezzo di un canotto, di pedalare per le strade della città con biciclette speciali, e di correre lungo le vie del mare grazie ad una carrozzina sportiva.

Ad accompagnarla, ci saranno, in ogni città, atleti, bambini ed anziani, che vogliono capire, sentire ed immergersi in questo nuovo modo di allenarsi e fare sport, condividendo con persone meno fortunate queste emozioni sulla propria pelle.